Sara Beduschi

C O M U N I C A R E

Sono un’educatrice socio-pedagogica e Dottoressa in psicologica clinica e della riabilitazione.  Mi occupo principalmente di formazione per scuole, enti pubblici, professionisti e genitori, rispetto alla creazione di strumenti per l’accessibilità comunicativa per persone con Bisogni Comunicativi Complessi (autismo, disabilità intellettiva, difficoltà di accesso alla lettoscrittura etc.). L’autodeterminazione è il nodo centrale del mio lavoro, attraverso la creazione di contesti di partecipazione che rendano effettivo il diritto alla comunicazione per tutt* e la possibilità di esprimere se stess* in ogni contesto di vita.

Un altro tema per me fondamentale è quello del dolore cronico e dei risvolti nella vita quotidiana, rispetto alle difficoltà relazionali con i partner e i familiari, nella gestione dei rapporti con i professionisti sanitari (e non) e nell’abbattimento dei pregiudizi e delle discriminazioni nell’ambito della cura dei pazienti.

Istruzione e formazione: 2015
Laurea triennale in Scienze dell’educazione L-19
2017
Completamento di un ciclo annuale di incontri sulla CAA presso il Centro Sovrazonale del Policlinico di Milano;
Master I Livello in Didattica e Psicopedagogia per alunni autistici 2021
Laurea Magistrale in Psicologia Clinica e della Riabilitazione LM – 51
Corso di perfezionamento in “Metodologie didattiche innovative e Medical Humanities”

Esperienza lavorativa:

La mia esperienza è iniziata nel 2015 con alcuni tirocini in centri diurni per persone con disabilità e autistiche. Dal 2016 ho iniziato a lavorare come Educatrice in alcune scuole e centri diurni e residenziali per persone autistiche.
Ho maturato esperienze anche nell’educativa domiciliare svolgendo attività in CAA con persone con disabilità e con persone autistiche al fine di favorire l’autonomia personale, lavorativa, relazionale, comunicativa etc.
Nel frattempo, dal 2017, ho iniziato a collaborare come educatrice esperta in CAA con le biblioteche del territorio per creare strumenti accessibili e fruibili dagli utenti. Inoltre, ho iniziato a svolgere formazioni per bibliotecari, insegnanti, professionisti e genitori sul territorio toscano e non solo.
Nel 2019 ho avviato la libera professione collaborando con associazioni e offrendo servizi di consulenze per avviare progetti e attività educative in CAA per i singoli ma anche per centri diurni, professionisti etc. Dal 2021 ho iniziato a svolgere formazioni e collaborazioni riguardo le discriminazioni sistemiche negli ambiti di cura con un focus specifico sul dolore cronico.

Interessi professionali: i miei interessi si estendono a diversi ambiti in un’ottica intersezionale, tra i quali: disabilità, neurodiversità, dolore cronico, linguaggio inclusivo e tematiche LGBTQAI+